Ultima modifica: 19 Dicembre 2020

Dicono di noi

Lettura degli esiti del questionario proposto dal NIV ai genitori

  • Circa la metà dei genitori (448) ha risposto al questionario, in prevalenza le madri.
  • Emerge un’immagine positiva dell’Istituto rispetto al confronto sulle linee educative (89,7%), sui progetti e sulle iniziative (93,5%). Si ritiene positiva la disponibilità dei docenti al dialogo (96,6%).
  • Viene percepita l’esistenza di un clima positivo sia fra gli alunni (91,9%) che fra alunni e docenti (93,8%).
  • La Scuola è accogliente ed inclusiva per il 94,2%. ll 5,8% ritiene la classe del proprio figlio/a non inclusiva.
  • Le famiglie ritengono che la Scuola aiuti ad acquisire buone capacità matematico-scientifiche e linguistiche (circa il 95%).
  • Emerge una percentuale di genitori (circa il 15%) non soddisfatti delle modalità messe in atto dalla Scuola per l’acquisizione di un buon metodo di studio.
  • Secondo  il 91% dei genitori la Scuola dell’Infanzia crea occasioni di sviluppo del pensare, fare, esplorare, progettare.
  • Il 13% pensa che si debba incrementare l’utilizzo di strumenti e risorse digitali.
  • La DAD viene considerata una modalità non adeguatamente efficace per il 58,5% delle famiglie e che ha richiesto un supporto impegnativo e faticoso per il 79,8%.
  • Il 76,9% ritiene che l’attuazione della DDI, in questo inizio di anno scolastico, sia stata tempestiva.
  • Il servizio offerto dalla segreteria è ritenuto efficiente dal 78,7%.
  • Decisamente buona la percezione del funzionamento della scuola (apertura, chiusura, pulizia) per il 98%.
  • In generale, il 94,3% pensa che le scuole dell’Istituto siano organizzate bene e le consiglierebbe ad  altri genitori.

Lettura degli esiti del questionario proposto dal NIV ai docenti

  • 56 docenti hanno risposto al questionario.
  • Per quanto riguarda la comunicazione all’interno dell’Istituto, il 71,4% la ritiene adeguata e tempestiva.
  • Il piano di formazione viene ritenuto utile dall’84% dei docenti.
  • Il contributo delle funzioni strumentali e delle commissioni è significativo per il 92,8%.
  • Le attività di raccordo fra ordini di scuola sono percepite come efficaci dall’84%.
  • Il 92,9% ritiene che il funzionamento del suo plesso sia basato su un’organizzazione condivisa.
  • La quasi totalità dei docenti ha instaurato rapporti collaborativi con i colleghi (96,5%).
  • La variabilità di opinione aumenta in merito all’adeguatezza di strumenti e laboratori: il 46,4% percepisce come inadeguata la dotazione tecnologica.
  • Il 67,9% dei docenti ritiene la copertura di rete inadeguata alle necessità del plesso per la DDI.
  • La piattaforma Teams viene considerata poco funzionale alle esigenze didattiche dal 35,7%.
  • La DAD viene vista come strumento poco efficace per l’apprendimento dal 42,9% dei docenti.
  • Si nota una netta suddivisione fra coloro che ritengono che la DDI possa integrare efficacemente la didattica in presenza e coloro che hanno l’opinione contraria.
  • Per il 62,5% la Dirigenza si mostra attenta alle necessità del personale docente.
  • Secondo il 58,9% il servizio offerto dalla segreteria è da migliorare.
  • I collaboratori rappresentano un valido contributo al funzionamento del plesso per il 94,6%. Il 75% percepisce un clima positivo fra le diverse componenti scolastiche dell’Istituto.
  • Decisamente positiva è la percezione da parte dei docenti della relazione con le famiglie.